Contenuto principale

 

XXX edizione in Casentino di Pievi e Castelli in musica

11 settembre 2017

XXX edizione in Casentino di Pievi e Castelli in musica

L’Unione dei Comuni Montani del Casentino, in collaborazione con i Comuni di Castel Focognano, Talla, Bibbiena, Poppi, Montemignaio e Pratovecchio Stia, e con la partecipazione di Regione Toscana, presenta la trentesima edizione del festival Pievi e Castelli in musica, che si svolgerà fra il 22 settembre e il 7 ottobre prossimi.

Sette le date di un cartellone realizzato seguendo alcune linee guida: destagionalizzare gli eventi puntando a periodi solitamente meno attivi del consueto binomio luglio – agosto, proporre un palcoscenico importante ad alcune realtà emergenti territoriali, tener fede alla storia trentennale con alcuni eventi di sicuro richiamo. Ne è nato un mix che comprende anche spettacoli dedicati all’attualità più pressante ma anche alla memoria (i canti e racconti su Licio Nencetti). Gli appuntamenti con gli artisti più noti al grande pubblico sono l’apertura e la chiusura del festival: venerdì 22 settembre all’auditorium “Berrettarossa” di Soci si esibisce Giorgio Canali, uno dei leader storici del rock alternativo in Italia. Il gran finale invece spetta a Nada, attesa al teatro Antei di Pratovecchio sabato 7 ottobre.

“Ogni manifestazione che dura da trent’anni”, osserva Eleonora Ducci, Sindaco di Talla che presso l’Unione ha la delega alla Cultura, “è entrata ormai nel cuore della gente. Come Unione sosteniamo questo cartellone con convinzione e ringrazio tutti coloro che ne rendono possibile la realizzazione.

Appennino terre di valore e di valori

4 Settembre 2017    

crop DSC 0062

                     Sabato 9 settembre  dalle ore 9 alle ore 18 presso l'Auditorium Comunale Ciuffenna si svolgerà il Convegno "Appennino Terra di valore e di valori".

Seguirà una cena di solidarietà a favore delle popolazioni terremotate dell'Italia centrale a partire dalle ore 20, nel borgo di Loro Ciuffenna.

 Dettagli del convegno

Notti dell'archeologia

14 luglio 2017

Notti Archeologia 2017 685 190Notti dell'Archeologia.

Continua in Toscana il ricco programma della 17a edizione di "Notti dell'archeologia" che si concluderà il 31 Luglio 2017. Aperture straordinarie serali ed eventi in musei, aree e parchi archeologici. Un traguardo importante per questo appuntamento toscano con l'archeologia che ormai ha un suo pubblico fidelizzato. Musei e parchi archeologici del territorio della regione si sono attivati per creare eventi, aperture serali e notturne, occasioni per accogliere il pubblico degli appassionati e dei curiosi.

Questo il programma per la provincia di Arezzo.

Leggi tutto...

XXII Biennale d'Arte Fabbrile

21 Agosto 2017

Presentazione-Campionato-360797 630x300In Casentino XXII Biennale Europea d’Arte Fabbrile

Maestri fabbri, provenienti da tutto il mondo, con le loro idee, le loro culture e le loro tradizioni.

Raggiunto il traguardo della XXII edizione il comitato organizzatore e l’amministrazione comunale di Pratovecchio Stia, insieme alla popolazione intera, si concentrano per una della manifestazioni più attese del Casentino che si svolgerà dal 31 Agosto al 3 Settembre 2017 nel centro storico di Stia.

Leggi tutto...

Stati Generali della Montagna

6 Giugno 2017

montagnaSTATI GENERALI DELLA MONTAGNA

A Firenze  il 6 Luglio 2017 dalle 9,30 alle 16,30 presso il Cinema "La Compagnia" in Via Camillo Cavour 50R

A 10 anni dall’ultima conferenza regionale, con gli “Stati Generali della Montagna” convocati dalla Regione Toscana insieme ad Anci Toscana si apre una nuova fondamentale stagione per le politiche della montagna. Gli Stati Generali saranno un’importante occasione di ascolto, proposta e confronto aperto e partecipato. Le conclusioni saranno poi valorizzate nel prossimo strumento di programmazione regionale che la Giunta adotterà in ottobre. L’evento si pone un obiettivo ambizioso: evidenziare e sostenere le ragioni per restare, tornare e investire nella montagna.

Le montagne sono una parte importante del nostro territorio e non dei luoghi marginali. Non solo per la Toscana, ma per tutto il mondo mediterraneo: un mare avvolto dalle montagne, come nella celebre definizione di Fernand Braudel. In questo senso, le montagne non sono barriere, ma cerniere fra spazi geografici diversi.
Dire e Fare 2017 è quindi l'occasione per prestare nuova attenzione alle montagne toscane e alle comunità che le popolano, poiché la montagna rappresenta una grande opportunità del nostro territorio piuttosto che un problema.Leggi il documento:"Principali interventi regionali a favore della montagna toscana 2010-2016"

 Per iscriversi all' evento è necessario registrarsi al seguente link