Contenuto principale

GAL Informa ...

16 febbraio 2018

PSR loghi regione toscana

E’ da circa un mese che è aperto il Bando relativo all’Operazione 4.1.1Miglioramento della reddittività e della competitività delle aziende agricole” e l’interesse risulta alto da parte dalle nostre aziende agricole locali.

La dotazione finanziaria prevista per questa Operazione è di 700.000,00 euro. Il GAL, di questa misura del Programma di Sviluppo Rurale della Toscana, ha scelto di finanziare esclusivamente gli investimenti che riguardano le attività di trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli inseriti nell’allegato I del Trattato Europeo. Si incentiva le imprese agricole a concludere il ciclo produttivo investendo in interventi strutturali, dotazioni e attrezzature al fine di consolidare la loro posizione sul mercato e quindi di dare maggiore stabilità al sistema economico agricolo aretino. Sono finanziabili infatti gli interventi per l'acquisto di attrezzature e impianti relativi al miglioramento dei locali utilizzati per la conservazione, lavorazione e confezionamento dei prodotti agricoli purchè dedicati alle attività di trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli.

Sono gli Imprenditori Agricoli Professionali a beneficiare dei contributi previsti con un intensità di aiuto del 40% delle spese ritenute ammissibili, naturalmente gli investimenti, per essere finanziati, devono essere realizzati nel territorio elegibile del GAL che si caratterizza della presenza di tante piccole aziende che sono il vero motore delle aree marginali.

E’ dal 17 gennaio 2018 che è aperto questo Bando e la scadenza è fissata alle ore 13,00 del 19 marzo 2019 e le domande oltre tale termine saranno escluse. Invitiamo quanti siano interessati a contattarci, la nostra struttura è a completa disposizione per dare tutte le informazioni necessarie. Il supporto del GAL è rendere più facile la compilazione alla domanda e rendere chiare le informazioni sull’ ammissibilità delle spese. La richiesta di aiuto dovrà essere presentata esclusivamente, con procedura informatizzata, presso ART€A www.artea.toscana.it., che ha predisposto, un apposita modulistica sul proprio Sistema. Altresì informiamo che è necessario aver documentato la propria posizione anagrafica mediante la costituzione o l’aggiornamento del Fascicolo Aziendale Elettronico rivolgendosi ad un Centro Assistenza Agricola (CAA) convenzionato.

Un ultima precisazione è che l’importo massimo del contributo concedibile per ciascuna Domanda non può essere superiore a 50.000,00 euro e non sono ammesse Domande con un contributo minimo richiesto/concesso inferiore a 5.000,00 euro.