Contenuto principale

STRATEGIA INTEGRATA DI SVILUPPO LOCALE

La Strategia Integrata di Sviluppo Locale è il Piano che ogni GAL "progetta" per lo sviluppo del proprio territorio e comprende progetti territoriali di investimento che di Cooperazione.

 

 

I tematismi su cui programmare le Strategie di Sviluppo Locale sono selezionati dai GAL sulla base delle risultanze dell'analisi compiuta sul proprio territorio di riferimento.

I GAL valutano con particolare attenzione gli eventuali bisogni del proprio territorio di riferimento per quanto riguarda i servizi di base alla popolazione rurale e gli aspetti ambientali, in riferimento sia alla protezione del territorio che alla sua fruizione turistica e culturale.

L’attività di animazione dei territori rurali e la conseguente programmazione dal basso degli interventi, necessari alla loro rivitalizzazione e al loro sviluppo, costituiscono la peculiarità fondamentale del LEADER e il valore aggiunto più importante che tale approccio conferisce alle politiche di sviluppo rurale. 

   

Il GAL Appennino Aretino, ha svolto un attenta attività propedeutica necessaria all'elaborazione della Strategia attraverso incontri territoriali e contatti emersi dagli attori locali dei vari comparti economici.

  

Il Gal Appennino Aretino in risposta al Bando regionale, nei tempi previsti, ha trasmesso in data 29 luglio 2016 la propria Strategia Integrata di Sviluppo Locale (SISL). Il Comitato di Valutazione delle Strategie di Sviluppo Locale nell’ambito del PSR 2014-2020, nominato dalla Regione Toscana con  Decreto n. 8624 del 02/09/2016, ha richiesto  alcune osservazioni  che il GAL  ha accolto nella SISL trasmettendole il 24 ottobre 2016. In una nuova valutazione  vengono richieste ulteriori precisazioni alle quali il GAL risponde il 15 novembre 2016 definendo così l’ultima stesura della propria SISL, successivamente con Delibera 1243 del 05/12/2016 viene approvata contestualmente al proprio Piano Finanziario (allegato H della Delibera n. 1243).

 

La Regione Toscana ha richiesto al GAL di rimodulare il proprio Piano Finanziario a seguito della suddetta approvazione in quanto erano state decurtate le risorse relative al trascinamento e alla riserva obbligatoria.

 

Il Piano Finanziario rimodulato è stato approvato dal Consiglio di Amministrazione del GAL, inviato alla Regione ed è in attesa di approvazione definitiva.

 

 

 

Consulta la versione vigente della  STRATEGIA INTEGRATA DI SVILUPPO LOCALE del GAL Appennino Aretino e il  Piano Finanziario rimodulato.

 

 

Categorie
Versioni precedenti SISL