Contenuto principale

Strategia Integrata di Sviluppo Locale

 

La Strategia Integrata di Sviluppo Locale (S.I.S.L.) è il Piano che ogni GAL "progetta" per lo sviluppo del proprio territorio e comprende progetti territoriali di investimento che di Cooperazione.

La S.I.S.L. deve essere strettamente rispondente alle caratteristiche e alle problematiche del territorio di riferimento ed assicurare la coerenza con il PSR 2014-2020 nel suo complesso, con la normativa regionale in materia e con gli altri Programmi operativi di altri fondi strutturali UE.

I tematismi su cui programmare le Strategie di Sviluppo Locale sono selezionati dai GAL sulla base delle risultanze dell'analisi compiuta sul proprio territorio di riferimento.

 

I GAL valutano con particolare attenzione gli eventuali bisogni del proprio territorio di riferimento per quanto riguarda i servizi di base alla popolazione rurale e gli aspetti ambientali, in riferimento sia alla protezione del territorio che alla sua fruizione turistica e culturale. L'attività di animazione dei territori rurali e la conseguente programmazione dal basso degli interventi, necessari alla loro rivitalizzazione e al loro sviluppo, costituiscono la peculiarità fondamentale del LEADER e il valore aggiunto più importante che tale approccio conferisce alle politiche di sviluppo rurale. Il GAL Appennino Aretino ha svolto un'attenta attività propedeutica necessaria all'elaborazione della Strategia attraverso incontri territoriali e contatti emersi dagli attori locali dei vari comparti economici.

 

Il GAL Appennino Aretino ha partecipato al Bando regionale per la selezione delle Strategie di Sviluppo Locale e dei GAL della Toscana per l' attivazione della Misura 19 “Sostegno allo sviluppo locale LEADER”. La Regione Toscana, con  delibera di Giunta n. 1243 del 5/12/2016, ha approvato la Strategia Integrata di Sviluppo Locale  e riconosciuto il GAL Appennino Aretino in qualità di referente della Programmazione LEADER per la provincia di Arezzo. Gli  ambiti tematici individuati sono i seguenti :

  1. Sostegno a servizi alla popolazione e alla fruibilità delle risorse culturali e ambientali nelle zone rurali
  2. Sostegno allo sviluppo economico delle imprese nelle zone rurali

Il GAL ha selezionato i propri Criteri di Selezione  apri qui , per il punteggio da attribuire alle singole priorità delle Domande di aiuto, approvati  dalla Regione Toscana con D.G.R.T n. 14426 del 06/10/2017 apri qui   e  pubblicati sul BURT parte III n. 42 supplemento 150 del 18 ottobre 2017.

 

Consulta l'ultima versione della STRATEGIA INTEGRATA DI SVILUPPO LOCALE del GAL Appennino Aretino e il Piano Finanziario rimodulato  e  Busness Plan approvati dalla Regione Toscana con delibera n. 1308 del 27 novembre 2018 o  consulta solamente le schede di Misura apri qui.

 

 

Categorie
Versioni precedenti SISL